Diagnostica e monitoraggio in continuo applicati allamanutenzione predittiva del patrimonio costruito esistente

Il progetto InSPiRE, cofinanziato dal Fondo europeo di sviluppo regionale (POR FESR 2014 – 2020) e dal Fondo per lo sviluppo e la coesione (FSC), implementa l’architettura di un sistema di diagnostica predittiva per il monitoraggio dello stato di conservazione di materiali, componenti e sistemi del patrimonio costruito esistente che, in normali condizioni di esercizio, volge al termine della vita utile. Il risultato atteso è uno strumento integrato per la conoscenza dello stato di degrado dei manufatti e di supporto decisionale alle attività di manutenzione predittiva e di gestione del patrimonio costruito esistente.

Manutenzione predittiva, preventiva e programmata per la conservazione,il recupero e il restauro


Protocolli e tecnologie integrate per la gestione del patrimonio costruito esistente

L’implementazione del sistema ad alta risoluzione di identificazione e valutazione tempestiva del danno nell’edificio in osservazione si basa su analisi in tempo reale delle informazioni multispettrali, elaborate secondo le metodologie diagnostiche per immagini ed è in grado di correlare la posizione del danno con l’alterazione al comportamento meccanico dei materiali costitutivi la struttura.

Approfondisci

Tecnologie abilitanti integrate per la manutenzione preventiva e predittiva

Il progetto InSPiRE ha come obiettivo l’implementazione di tecnologie abilitanti integrate (sensoristica integrata) a componenti e sistemi edilizi per monitorare, anche in tempo reale, parametri prestazionali (i.e., energetici, strutturali, di salubrità ambientale e comfort interno, ecc.).

Approfondisci

Tecnologie e sistemi integrati per l’industria delle costruzioni

Il progetto InSPiRE si colloca nell’ambito della Value Chain “Innova-CHM” con particolare riferimento all’OS2 Manutenzione predittiva, preventiva e programmata per la conservazione, il recupero e il restauro. Inoltre, i risultati del progetto si integrano con altri progetti come MiMESIS e eBIM.

Approfondisci

Una soluzione intelligente, scalabile, modulare e accessibile a diversi target di utenza, anche non specialisti, per il monitoraggio del patrimonio costruito esistente.

L’architettura della piattaforma InSPiRE è una soluzione intelligente, scalabile, modulare e accessibile a diversi target di utenza, anche non specialisti, per il monitoraggio del patrimonio costruito esistente che, a differenza dei sistemi attualmente sul mercato, consente di gestire virtualmente ogni tipo di dato sorgente non lavorato, per elaborarlo e finalizzarlo allo sviluppo di modelli di analisi, anche predittiva, per il monitoraggio intelligente da remoto in contemporanea e in forma collaborativa tra più utenti.In particolare, Il progetto InSPiRE prevede:

  • l'implementazione di una piattaforma collaborativa di monitoraggio real-time basata su reti di sensori remoti e su un’innovativa architettura di sistema che, già validata in laboratorio e in ambiente reale (piattaforma Mu.S.A) è finalizzata al monitoraggio dello stato di conservazione del patrimonio costruito esistente secondo un approccio predittivo all’evoluzione delle manifestazioni di degrado ed alla formazione del danno;
  • l’implementazione della piattaforma di imaging diagnostico modulare che, elaborando ed analizzando i tipi di immagini multispettrali, integri la piattaforma di monitoraggio di uno strumento in grado di identificare tempestivamente la manifestazione di danno e assicurare la condivisione delle immagini e dei report.


InSPiRE alla Marathon Materiali innovativi

Giovedì 11 novembre p.v. il progetto InSpire sarà presentato in occasione della Marathon Materiali innovativi

RemTech Expo 2021

Il progetto Inspire è stato presentato presso al RemTech Expo (20-24.09.2021 Ferrara Fiere),

Il Clust-ER Build e i progetti di ricerca industriale

Pubblicazione sulla rivista paesaggiourbano.org